Fujifilm X-E2s: Noble art

Categoria: Prove corpi macchina Pubblicato: Sabato, 16 Gennaio 2016 Scritto da Max Angeloni

Un tempo esistevano macchine fotografiche che costavano 50 mila lire e macchine fotografiche che scostavano 3 milioni di lire.
Eppure il sensore era lo stesso. La pellicola.

Time back, there were cameras that costed 50 dollars and cameras that costed 3,000 dollars. Yet the sensor was the same. The film. (English Version Here)

Leggi tutto...

FUJINON XF16mm F1.4 R WR

Categoria: Prove corpi macchina Pubblicato: Sabato, 03 Ottobre 2015 Scritto da Max Angeloni

Testo e Foto di Max Angeloni

C’era una volta
FUJINON XF16mmF1.4 R WR

Si appena conclusa la manifestazione “Semplicemente Fotografare Live” giunta con successo alla sua seconda edizione.
Anche quest’anno, grazie agli sforzi di Lia Alessandrini, la cittadina di Novafeltria da giovedì 24 a domenica 27 Settembre 2015 è stata letteralmente conquistata dalla fotografia.
All’interno degli eventi anche Fujifilm ha dato il suo indispensabile contributo, organizzando, tra l’altro, ad uno dei più imponenti tappe del Fujifilm eXperience che io ricordi.

The “Semplicemente Fotografare Live” event has just come to the successful conclusion of its second edition. Even this year, thanks to the efforts of Lia Alessandrini, from Thursday 24th to Sunday 27th of September, the town of Novafeltria was literally conquered by photography.
Within the events, even Fujifilm gave its essential contribution by organizing, among other things, one of the most impressive legs of the Fujifilm eXperience that I can recall (English Version Here).

Leggi tutto...

Fujifilm X100T (Part Two)

Categoria: Prove corpi macchina Pubblicato: Martedì, 16 Giugno 2015 Scritto da Donato Chirulli

Fujifilm X100T

Testo e foto di Donato Chirulli

1/400sec. - f/14 - Iso 200 - Elab from Jpeg

 

Cos'altro aggiungere a quanto sapientemente ed esaurientemente scritto (e mostrato) da Max Angeloni, se non raccontare la mia personale esperienza (un'esperienza che ha segnato indelebilmente la mia storia di fotografo) e proporre qualche scatto, oltre ad un breve reportage realizzato l'inverno scorso con la X-100T?

What else to add to what Max Angeloni skillfully and exhaustively wrote, if not to tell my personal experience (an experience that heavily marked my history as a photographer) and propose a short reportage, made last winter with the X100T? (English Version Here)

Leggi tutto...

Fujifilm X100T

Categoria: Prove corpi macchina Pubblicato: Martedì, 16 Giugno 2015 Scritto da Max Angeloni

Testo e Foto di Max Angeloni

19 settembre 2010
Questa è una data importante per Fujifilm.
Viene annunciata la X100 ed inizia il cammino che la porterà a sviluppare il sistema X concretizzandolo nel 2012 con l’immissione sul mercato della X-Pro1 e le prime tre lenti a marchio Fujinon.
Anche per me quella del 19 settembre 2010 è una data importante... fotograficamente parlando.
Ritorno a Fujifilm dopo l’esperienza pluriennale con la Reflex S5.
Trovo finalmente un’alternativa leggera e di qualità alla reflex per tutte quelle situazioni fotografiche che non giustificavano il trasporto di pesi e ingombri.
Inizio anch’io il cammino che mi porterà da li a breve a diventare uno dei primi tre X-Photographer Italiani.
E per ultimo…La X100 è la prima e unica macchina fotografica che mi hanno rubato.
Per l’insieme di tutti questi motivi ho sempre avuto un rapporto di amore e odio con questa macchina fotografica. Un rapporto in cui l’amore alla fine ha avuto il sopravvento e mi ha portato, a 4 anni di distanza, a ritornare alle origini. Origini con una “T” in più.
E si… mi ricordo bene dei primi scatti con la X100. Mi ricordo la meraviglia per le potenzialità raccolte in uno strumento così piccolo ma anche le indecisioni operative che a volte ti spingevano a sbattere al muro la macchina. Mi ricordo il piacere di scattare con una simil telemetro dopo aver abbandonato definitivamente il sistema M di Leica e dei rimpianti per non aver più a disposizione il super CCD della S5 a favore di un “comune” sensore CMOS.

2010, September 19th
This is a really important day for Fujifilm.
It's X100's announcement day, the beginning of the a new era for Fujifilm since the X100 will be the cornerstone for the brand new X system that will see the light in 2012 with the announcement of the X-Pro1 and the very first 3 Fujinon XF Lenses.
That day was very important for my photographic  "life" since I finally had a Fujifilm camera in my hands after several years with the S5 DSRL.
This is because I finally had the chance to use a quality, lightweight camera for all those situations where there were no need to bring my heavy and bulky gear.
That was the first step of the photographic path that lead me to be one of the three first Italian X-Photographers.
Last, but not least...The Fuji X100 is the first and only camera that I was ever stolen.
Because of these factors, I have always had a love-hate relationship with the X100. Four years later I can say that love won the fight since I decided to go back to the roots, with just a "T" more.
I still remember my first shots with the X100. I remember the astonishment for the potential of such a small tool, but I also remember all those quirks that sometimes made me want to toss the camera against a wall. I remember the pleasure of shooting with a rangefinder-style camera after I quit from the Leica M system but, at the same time, I remember the regret of having a "normal" CMOS instead of the Super CCD that equipped the S5Pro (Read English version here).

Leggi tutto...

Fujifilm X-30 First Sample Images

Categoria: Prove corpi macchina Pubblicato: Lunedì, 25 Agosto 2014 Scritto da Donato Chirulli

Fujifilm X-30 (Proto-type) - Jpeg OOC - Film Simulation: Velvia

Giusto un paio di mesi fa, ho ricevuto una gradita richiesta dal Giappone: fare un test con un prototipo della nuova Fujifilm X-30.

Era un prototipo talmente ben mascherato da X-20... che non ho potuto apprezzarne le numerose migliorie "pratiche" ma solo ricavarne una serie d'immagini da rispedire in Giappone per l'opportuna valutazione.

La X-30 mantiene comunque sensore ed ottica del modello precedente. Quello che cambia è naturalmente il firmware, con l'introduzione della nuova simulazione pellicola "Classic Chrome" (dovrebbe emulare la pellicola invertibile Ektachrome). Non sono a conoscenza di eventuali altri interventi su software/processore, ma le immagini ricavate mi sembrano di ottima qualità e, per quello che ricordo, anche un qualcosa meglio rispetto alla X-20 da me provata l'anno scorso.

Lo ripeto, le immagini che seguono sono state realizzate con un prototipo della X-30 ma penso che, almeno in Italia, siano le prime in assoluto realizzate con questa fotocamera..... Mi fa piacere quindi offrirle ai nostri affezionati lettori, per una prima (sia pur sommaria) presa di contatto con il nuovo gioiellino di casa Fuji.

Just a couple of months ago, I received a pleasant request from Japan: making a test with a prototype of the new Fujifilm X-30.

It was so well disguised as an X-20 ... I have not been able to appreciate the many "practical" improvements  but I just made a series of images to ship back in Japan for the proper evaluation.

The X-30 still retains the same sensor and optics of the previous model. What changes is of course the firmware, with the introduction of the new film simulation "Classic Chrome" (should emulate the Ektachrome reversal film). I am not aware of any other change on software or rocessor, but the images obtained seem of excellent quality and, for what I can remember, even something better than the X-20 I tested last year.

I 'll say it again: the following images were taken with a prototype of the X-30 but I think that, at least in Italy, these are the first ever made ​​with this camera ..... So, I'm glad to show them to our loyal readers, for a first look at images made with the new gem from Fuji.

Leggi tutto...

Fujinon XF 10-24 mm Review

Categoria: Prove corpi macchina Pubblicato: Martedì, 27 Maggio 2014 Scritto da Donato Chirulli

Testo e Foto di Donato Chirulli

Fujifilm X-E1 & Fujinon XF 10-24mm 1:4 R OIS @10mm Iso 200 f/16 - 1/125 sec. Jpeg file (post-produced with Pshop)

Devo ammettere che aspettavo con ansia la prova di questo zoom Fuji e per una serie di giustificati motivi. Il principale di questi, era proprio il fatto che va a coprire tutta una gamma di focali grandangolari che fin’ora era piuttosto scoperta (se si eccettua l’eccellente XF 14 mm, di cui parliamo approfonditamente Qui) nell’ormai pur ampio catalogo del sistema X-mount. Un obiettivo del genere è infatti, a mio parere, assolutamente indispensabile in tutta una serie di applicazioni fotografiche che vanno dall’architettura, al reportage, alla foto d’interni,  al paesaggio, passando per la street photography. Tutto questo sia per gli appassionati, che per chi si occupa di fotografia a livello professionale. Dico di più: se fossi costretto a scegliere un solo obiettivo da possedere, propenderei fortemente per una focale del genere. L’unico dubbio potrei averlo nei confronti di uno zoom 24-70 mm (equivalenti nel formato pellicola) che però… non esiste nella gamma Fuji. Quest’ultimo è l’ideale “tutto fare” per chi non abbia esigenze molto specifiche, mentre il 10-24 mm (15-36 mm equivalente) oltre a soddisfare esigenze particolari, può anche tranquillamente essere utilizzato come tutto fare nella maggior parte dei casi. Le premesse per un ottimo risultato da parte di quest’ultimo nato di casa Fuji c’erano tutte, visti i risultati ottenuti dal 14mm e quindi, appena avuta la possibilità di provarlo approfonditamente, l’ho subito messo duramente alla prova.

I must admit I was waiting to test this new Fuji zoom lens for several reasons. The most important being the fact that it covers a focal range that wasn’t covered by the Fuji lenses lineup, with the exception of the XF 14mm F2.8 (you can read the review Here). In my opinion a lens like this is absolutely indispensable for architecture, reportage, interior design, landscape and street photography. Enthusiasts or Professionals it doesn’t matter, you need a lens like this. I would also say that if I had to chose one lens only, this would probably be a lens like this or a 24-70mm, that however is not present in Fuji’s lineup. The latter is the usual general purpose lens, while the 10-24 (15-36mm equivalent) allow to cover some specific use but can also be somehow considered a general purpose lens. Given the quality of the 14mm lens there were all the reasons to expect great results from this new zoom lens so as soon as I could put my hands on it I decided to test it out to know what this lens ic capable of.

English Version: Here

 

Leggi tutto...

Test Canon Eos M

Categoria: Prove corpi macchina Pubblicato: Domenica, 13 Aprile 2014 Scritto da Donato Chirulli

Testo e Foto di Donato Chirulli

Recentemente, un mio contatto di Facebook postò qualcosa riguardo la Canon Eos M.

Ah già, mi sono detto, esiste anche la Eos M…

In effetti, a più di un anno dalla sua uscita sul mercato, non è che se ne parli molto in giro. In realtà, non si capisce nemmeno perché Canon abbia deciso di produrla e poi lasciarla lì, sola soletta con i suoi tre unici obiettivi (di cui solo uno a focale fissa). In realtà, ma questa è solamente una mia opinione personale, penso che “mamma” Canon abbia voluto fare un’azione…dimostrativa nei confronti di altre case produttrici. Come dire: per ora non è che mi interessi molto produrre CSC mirrorless ma, se mi ci metto seriamente, allora saranno dolori per tutti. Questa condotta ha fatto si che gli appassionati si siano principalmente orientati verso altri modelli e sistemi più completi e versatili, nonché più spinti dalle diverse operazioni di marketing messe in atto dai competitors. La Eos M quindi, è praticamente caduta nel dimenticatoio nel giro di pochissimo tempo e i rari commenti sentiti in giro, non è che fossero particolarmente lusinghieri.

Ma, al sottoscritto, piace andare controcorrente: avuta  la possibilità di provarne una, non me la sono lasciata sfuggire. Corpo macchina, obiettivi EFM 22mm f2,0 STM e 18 -55mm f/3,5 – 5,6 IS STM e… anello adattatore per le ottiche Canon EF e EFS. Eh si, perché si da il caso che (parlando di reflex che, come sapete, ormai uso pochissimo) io abbia un discreto corredo Canon. Com’è andata? Ora ne parleremo, ma intanto posso dirvi che, dopo circa un mese e migliaia di scatti…non riesco a smettere di usarla.

Recently one of my Facebook friends wrote something about the Canon EOS M.

I told myself “uhm, the Eos M, I almost forgot this camera exists for real”.

To be honest, after just one year from its launch date, you hardly hear about it, nobody even remembers about it. Reality is that you can't even imagine why Canon decided to launch the new system and then let it go and almost abandon it with one camera and just three lenses (one of them is a prime). I personally think Canon just wanted to say to the other manufacturers something like “Hey, right now we’re not willing to invest in the CSC market, but if we decide to be serious about it…make way”. Whether it is true or not this decision almost forced the market to look somewhere else, other systems, other cameras, other brands that ensure a wider lens lineup, advanced options and performances. For this reason the Eos M almost disappeared and gone forgotten very quickly, and the few comments you could hear around were not so complimentary with the system.

But you know I like exploring things like this and that’s why I did not want to lose the chance to try one. I got the camera, the EFM 22mm F2,0 STM and the 18-55 F3,5-5,6 IS STM lenses and a lens mount adapter to take advantage of my Canon EF Lenses (yes the reflex ones, the ones that I almost never use).

What should I say? Well, long story short…after a month and thousands of shots I have to say I just can’t stop using it.

English version (by Luca Petralia) Here

Leggi tutto...

Test Fujifilm X-T1 (Part II)

Categoria: Prove corpi macchina Pubblicato: Sabato, 15 Marzo 2014 Scritto da Donato Chirulli

Testo e foto di Donato Chirulli

Fujifilm X-T1, Fujinon XF 18-55 mm @ 18mm - Iso 400 - f/4,0 - 1/100 sec.

Che dire ancora sulla X-T1, dopo le dotte ed esaustive considerazioni dell’amico Max Angeloni? (Qui)E’ ancora possibile fornire ai nostri affezionati lettori qualche altro dato, o indicazione, per approfondire la conoscenza di questo nuovo “gioiellino” di casa Fuji….? Sicuramente (ma questo lo saprete già) non approfondirò tematiche tecniche che sono fuori dalla mia portata. E allora, penserete voi, che scrivi a fare? Beh, voglio raccontarvi la mia esperienza fotografica di questi ultimi anni.

What should I add to what Max Angeloni said about the Fuji X-T1? (Here)Is there room to provide additional data or to know more in depth this Fuji’s gem? Yes, for sure, but I’m not used to discuss technical data that are out of my scope. Now you’re thinking…”So what do you write for?” Well, I would like to tell you about my photographic experience during the last years.

English Version (By Luca Petralia): Here

 

Leggi tutto...